4x4

COAST TO COAST

da Civitavecchia a Pescara

Mappa Viaggio
Regolamento di viaggio 

31 OTTOBRE e 1-2-3 Novembre 2019- 4 giorni

4 Giorni di offroad con il tuo fuoristrada 4x4 attraverso Lazio ed Abruzzo con formula "tutto compreso"​.

Qualcosa come circa 580 km. complessivi di viaggio da una parte all'altra dell' Italia !!!

01. PER CHI

Tour 4x4 adatto SOLO a mezzi con riduttore. Non sono ammessi SUV. Non sono necessarie preparazioni particolari per il proprio mezzo. Gomme minimo AT almeno al 70%. Dotarsi di una strop e relativi grilli. Fortemente consigliato il CB
E' previsto - per chi lo richiede - il trasporto di eventuali accompagnatori sulla Jeep della guida.

02. DIFFICOLTA'

Tour medio-facile, adatto anche alle famiglie. Il percorso è 80% offroad, con brevi tratti in cui è necessario l'uso del riduttore. Alcuni tratti maggiormente impegnativi, specialmente in caso di pioggia. Diverse ore giornaliere di guida in fuoristrada.

03. DOVE

Luogo di Partenza: nei pressi di CIVITAVECCHIA (Roma) - ritrovo ore 08:30 - I particolari verranno comunicati agli iscritti

Luogo di Arrivo: FRANCAVILLA A MARE (PE) - arrivo previsto nelle prime ore del pomeriggio, in modo da facilitare il rientro dei partecipanti alle loro abitazioni.

04. COSTI

Automezzo con pilota:  € 495,00

Ogni partecipante oltre al pilota: € 245,00

Partecipante sulla Jeep della guida: € 250,00

Bambini: quotazione in base alla età

COMPRESO: guida, 3 cene (3 portate, acqua/vino/birra), 3 pernottamenti in alberghi 3 stelle od in agriturismi di pari livello, 3 colazioni, attestato di partecipazione, gadget

05. DESCRIZIONE DEL TOUR

Da anni, questa traversata in offroad è una delle più belle offerte da "Offroad Adventures". Ogni anno un percorso NUOVO, all'insegna dell'avventura su quattro ruote, ma anche dell'atmosfera di un "VIAGGIO" vero, di medio respiro, condito dalla storia e dai panorami della nostra bella Italia.

 

GIORNO 1

Si parte in Lazio, nei dintorni di Civitavecchia. Entriamo subito in offroad, con dei brevi tratti che ci porteranno, attraversando  la pianura laziale, fino al bellissimo Lago di Bracciano. Continuiamo puntando verso il Parco di Treja e la famosa Cascata del Monte Gelato. Si continua su percorsi che ci portano oltre il Tevere, avvicinandoci all' Appennino.  Superiamo Passo Corese fino alla sosta prevista a Nerola, dominata dal famoso e bellissimo Castello Orsini. Tappa lunga, mediamente semplice, ricca di luoghi interessanti da scoprire e che ci porterà dalla pianura Laziale alle propaggini delle montagne che attraverseremo.

GIORNO 2

Il secondo giorno ci porta già in quota, facendoci scoprire panorami appenninici di taglio quasi alpino. In fuoristrada, ci avviciniamo al bellissimo Lago del Turano, che vedremo dall'alto per poi avvicinarci fino ad attraversarlo sullo scenografico ponte che ci porta all'incredibile paese di Castel di Tora, paesino di circa 300 abitanti inserita nel circuito dei "Borghi più belli d'Italia". Continuiamo puntando decisamente verso EST, percorrendo in fuoristrada delle piste che si mantengono intorno ai 1.000 m. slm, inseriti in un contesto ambientale davvero unico. Siamo ancora in Sabina, terra storicamente abitata dai Sabini, popolazione preromana indoeuropea di ceppo osco umbro, e attraversata dall'antica via Salaria (oggi SS4 Salaria). Rimanendo ancora in provincia di Rieti, ci spostiamo dalla Valle del Turano alla Valle del Salto, che però non raggiungeremo piegando per un breve tratto verso SUD e dirigendoci verso il paese di Tufo (Carsoli), situato al confine dell'Abruzzo con il Lazio lungo la catena dei monti Carseolani. Breve sosta per ammirare i magnifici e coloratissimi murales del paese di Tufo Basso. Dopo un breve tratto di asfalto, ci aspetta il tratto offroad più impegnativo dell'intero viaggio: diversi km. di una mulattiera ripida e sassosa inserita in un contesto particolarmente selvaggio, che ci porterà in Abruzzo, nella zona della Marsica, in provincia dell'Aquila, a quote intorno ai 1.500 m. slm. Breve tratto di asfalto in discesa verso Avezzano e poi Celano, comune della Marsica situato in posizione dominante sulla piana del Fucino dove pernotteremo godendo della vista del famoso Castello Piccolomini. Giornata ricca di panorami e di offroad anche impegnativo.

GIORNO 3

Terzo giorno in quota: si parte affrontando subito lunghi percorsi offroad, inseriti in un'ambiente quasi alpino: praterie, montagne, valli che si snodano davanti ai nostri fuoristrada per molti km., aprendo ai nostri occhi panorami da favola.  Attraverseremo grandi praterie con bovini al pascolo, ma troveremo anche gruppi di cavalli liberi, che ci lasceranno sfilare lungo le piste, guardandoci curiosi. Una giornata all'insegna dei panorami mozzafiato e dell' offroad, sicuramente la tappa più panoramica dell'intero viaggio, che saprà regalarci grandi emozioni. In serata ed utilizzando un breve tratto di asfalto in salita, entriamo nella provincia di Pescara, dirigendoci verso il Passo di Lanciano (1.500 m. slm)  situato nell'Appennino centrale abruzzese, sul versante nord-orientale del massiccio della Maiella, all'interno del parco nazionale della Maiella. Sosta per la notte, dormendo in quota in un'albergo in stile alpino.

GIORNO 4

Ed ecco l'ultima giornata del nostro viaggio da una parte all'altra dell' Italia. Lasciamo Passo Lanciano in discesa, ripercorrendo per pochi km. la strada del giorno precedente. Poi, grazie ad una traccia quasi impercettibile che ci porta in offroad in discesa lungo il ripido crinale della montagna, ci ritroviamo a Lettomanopello, da dove puntiamo decisamente verso EST e verso il Mare Adriatico. Ci aspettano diversi percorsi in offroad a tratti anche impegnativi, con diversi guadi che in caso di pioggia possono anche arrivare alla profondità di diverse decine di cm. Troveremo anche fango, canali, salite e discese che non mancheranno di farci divertire. Poi facili sterrati ed infine gli ultimi km. di asfalto che ci porteranno fino alla periferia di Francavilla a Mare, dove ci aspetta un pranzo (facoltativo) di commiato. 

 

Eccoci così arrivati alla nostra destinazione: il Mare Adriatico. Alle nostre spalle, le vallate incantate, i boschi ed i ricordi del nostro magnifico viaggio in fuoristrada. 

Un saluto, un'abbraccio con i nuovi e vecchi amici di tante avventure e poi ognuno verso casa. Nello zaino i colori, le forti emozioni, le immagini di un viaggio unico ed incredibile, che ci accompagnerà fino alla prossima edizione della mitica "Tirreno-Adriatica" !

06. COSA E' COMPRESO

  • Guida professionale durante tutto il viaggio, che conduce il gruppo

  • Nr. 3 Cene (3 portate, acqua/vino/birra), pernottamenti e colazioni a buffet in strutture alberghiere tre stelle oppure Agriturismi equivalenti

  • Attestato di partecipazione

07. COSA NON E' COMPRESO

  • Eventuali soste c/o Bar, ristori, ecc. durante la giornata

  • Pranzi

  • Benzina e lubrificanti per il proprio mezzo

  • Pezzi di ricambio per il proprio mezzo

  • Assistenza meccanica per il proprio mezzo

08. CONDIZIONI E REGOLAMENTO 

Per condizioni e regolamento di viaggio si rimanda alla pagina CONDIZIONI

Offroad Adventures - Adriano Visconti | Terontola di Cortona (AR) | offadventure@gmail.com | Tel: 334-6803716 - 328-7692690

© 2017 Offroad Adventures

  • White Facebook Icon
  • Offroad Adventures Youtube

Direzione Tecnica Turistica JOLLY TRAVEL SAS di Calubini Loris & C. - Piazza Caduti, 4 - 25089, Villanuova sul Clisi (BS) 
Tel: 0365-374783 - info@jollytravel.it - Prov. di Brescia: 00031427 - Erv: 62780205-RC16