4x4

MAROCCO - ATLAS

Dal 30 Maggio al 07 Giugno 2020

(date soggette a conferma)

Mappa 
Regolamento di viaggio 
01. PER CHI

Tour 4x4 adatto SOLO a mezzi con riduttore. Non sono assolutamente ammessi SUV. Non sono necessarie preparazioni particolari per il proprio mezzo. Gommatura robusta minimo AT almeno al 70%. Radio CB obbligatoria.
E' previsto - per chi lo richiede - il trasporto di eventuali accompagnatori sulla Jeep della guida.

02. DIFFICOLTA'

Tour  in cui è necessario adattarsi agli orari ed alle difficoltà che si incontrano: ogni anno le condizioni sono diverse e vanno gestite al momento. Il percorso prevede molti tratti in cui è necessario l'uso del riduttore, con alcuni tratti impegnativi. Diverse ore giornaliere di guida in fuoristrada, su terreni prevalentemente pietrosi (sia sassi piantati che sassi mossi). Previsti passaggi di Oued, molti tratti in quota sopra i 2.000 m. s.l.m., attraversamento giornaliero di aree non abitate e selvagge. Ad esclusione di Tangeri e Casablanca dove avremo veri alberghi, ogni sera si dorme in piccole strutture situate in villaggi isolati sulle montagne. Avremo comunque sempre una struttura dotata del minimo comfort a nostra disposizione, dove ci serviranno anche la cena e la colazione (sempre e solo nella tradizione culinaria del paese che ci ospita).  

03. DOVE

Luogo di Partenza: TANGERI (Marocco). Trasferimento con traghetto SOLO da Genova

Luogo di Ritorno: TANGERI (Marocco). Trasferimento con traghetto SOLO verso Genova

04. COSTI

10 giorni di viaggio

Automezzo con pilota per 10 giorni:  € 1050,00

Ogni partecipante oltre al pilota: € 580,00​

Bambini: quotazione in base alla età

COMPRESO: guida con proprio automezzo, trattamento di mezza pensione in Hotel / Strutture ricettive locali per tutto il viaggio in Marocco, attestato di partecipazione, gadget, assicurazione personale (anche sanitaria).

05. DESCRIZIONE DEL TOUR

Un VERO VIAGGIO  in un territorio sconfinato, dove la natura domina incontrastata e l'integrità dell'ambiente, unita a panorami mozzafiato di alta quota, ci faranno vivere emozioni indimenticabili. Piste infinite, villaggi berberi, Oued,, valli da percorrere e risalire senza soluzione di continuità: ecco la nostra e la VOSTRA AVVENTURA 4x4 !!!

GIORNO 1-2

Partenza in Traghetto da Genova. Pernottamento a bordo nelle cabine riservate. Cena libera (Il costo del traghetto e delle consumazioni sulla nave non sono compresi nel prezzo del viaggio). Arrivo a Tangeri.

GIORNO 3

Da Tangeri ci spostiamo verso Casablanca. Tappa di trasferimento su asfalto. Visita della città, pernottamento in Hotel.

GIORNO 4

Partiamo attraversando la zona a Sud-Est di Casablanca, utilizzando sia asfalto che piste per una tappa molto lunga. Puntando in direzione della vasta catena montuosa dell' Atlas, ci renderemo subito conto della vastità del territorio attraversato. La nostra pista scorre in mezzo ad aree pre-desertiche, dove solo poche piccole città vengono sfiorate dal nostro percorso. Ben presto si inizia a salire e ci troveremo rapidamente intorno ai 1.500 m. slm, costeggiando il grande lago Bin El Ouidane.  Si risale ancora, arrivando a circa 2.000 m. slm e spostandoci maggiormente ad Est in un contesto ambientale che già ci fa sentire il respiro di questa grandissima catena montuosa africana. Dopo circa 300 km. di tragitto, troviamo riposo e ristoro in un piccolo villaggio a circa 1.950 m. di altezza, dove trascorreremo la notte.

GIORNO 5

Siamo ormai nel cuore dell'Atlas. Ripartiamo in direzione Nord, in leggera discesa. Percorriamo una stretta valle per molti km. fino al punto in cui i due affluenti del torrente Assif Melloul ("The White River") si incontrano. Le "Gorges de Assif Melloul" sono famose, così come la pista che percorreremo.

La pista risale con stretti tornanti, fino a portarci a circa 2.500 m slm. Ci aspetta una lunga valle, passaggi di Oued e tratti di pista che ci impegneranno fino a sera, sempre sopra i 2.000 m. slm.  Una volta raggiunto il Lago di Tislit (situato nel parco nazionale dell'Haut Atlas Oriental del Marocco), con un tratto di strada migliore raggiungiamo il villaggio dove trascorreremo la notte in un tipico Alberghetto berbero. Percorso a tratti impegnativo, lungo piste difficoltose ed in un'ambiente di alta montagna.

GIORNO 6

Ritorniamo sui nostri passi per qualche decina di km, fino al di sotto del passo di montagna che il giorno precedente ci ha fatto arrivare al paese dove abbiamo pernottato. Da qui la pista puntando ad Est si arrampica fino ai 2.600 m. di quota di un passo che ci permetterà di continuare attraversando una valle tutta sopra i 2.500 m. di altezza. Ancora Oued, piste pietrose e strette valli in cui saremo assolutamente soli. Superato il torrente Akka Tiddioua ​e seguendo per un tratto l' Oued Tourha scendiamo leggermente di quota. Lunghe vallate intorno ai 2.000 m. di quota, molti passaggi di Oued ci portano in una zona meno brulla, dove addirittura troviamo una parte boscosa. A seguire, le difficili piste ("piste" per così dire) della zona del Cirque de Jaffar ci portano verso Midelt, da dove iniziamo a piegare verso la strada del ritorno. Ancora pochi km. di questa impegnativa giornata e poi pernotto in una struttura ricettiva adagiata in una bella valle dove scorre un'impetuoso torrente.

GIORNO 7

Si riparte in direzione Sud, per un'ltra dura giornata di offroad. Passando al di sotto del monte Jabel Tagounsta (2.611 m.) continuiamo a spostarci verso Sud, nella provincia di Tinghirregione di Drâa-Tafilalet. Prima lungo le gole di un'importante Oued e poi utilizzando una lunga pista che scorre nel fondo di una valle a circa 2.000 m. slm, raggiungiamo la zona del Cercle d'Assoul, dove ci aspetta il meritato riposo. Percorso anche oggi impegnativo, sempre in quota e su piste complesse.

GIORNO 8

Lasciamo il Cercle d'Assoul per l'ultima giornata di offroad. Si punta verso Casablanca, con piste che ci spingono verso Ovest passando al di sotto dell'imponente montagna Jebel Tizzal (3.050 m.) Pochi km. più a Sud si trova invece la cima  Ighil Mgoun, ben 4.068 metri sul livello del mare !. Ci accompagna il tipico paesaggio a "cespuglio aperto" che già abbiamo avuto modo di conoscere nei giorni precedenti. Prima in salita fino a circa 2.300 m. slm e poi in discesa verso la costa, con iste che diventano più facili mano a mano che scendiamo. Il ritorno è su piste diverse dall'andata, pur raggiungendo sempre Casablanca, ma attraverso il Cercle de Bzou. Ultimi km. semplici, nella pianura che ci avvicina alla importante città che si affaccia sull'Oceano Atlantico. Arrivo in Albergo, cena e meritato riposo.

 

GIORNO 9

Tappa di trasferimento verso Tangeri, dove ci aspetta il traghetto del ritorno.

GIORNI 10-11

Traghetto verso l'Italia

06. COSA E' COMPRESO

  • Guida professionale italiana durante tutto il viaggio, che conduce il gruppo ed assiste (dall' Italia)

  • Trattamento di mezza pensione ogni giorno per tutto il viaggio in Marocco (escluso traghetto)

  • Attestato di partecipazione / gadget

  • Assicurazione in caso grave di impossibilità a partecipare

  • Assicurazione sanitaria durante tutto il viaggio per ogni partecipante (pilota e passeggeri)

07. COSA NON E' COMPRESO

  • Eventuali soste c/o Bar, altri ristoranti diversi da quelli previsti per le cene negli alberghi

  • Pranzi (tutti i pranzi saranno al sacco oppure presso ristorantini locali)

  • Benzina e lubrificanti per il proprio mezzo

  • Pezzi di ricambio per il proprio mezzo

  • Assistenza meccanica per il proprio mezzo, salvo piccoli interventi che possano essere risolti velocemente

  • Costo nave/traghetto per passeggeri e la propria auto (per chi richiede il passaggio nave)

  • Pasti e bevande consumati sui traghetti o comunque durante il trasferimento A/R verso Tangeri

08. TRASFERIMENTO MARITTIMO

Biglietteria navale tramite il nostro Tour Operator Jolly Travel

OPERATIVI PARTENZA A/R

Da definire non appena saranno pubblicati gli orari ufficiali

09. APPUNTAMENTO PER LA PARTENZA

Appuntamento fissato al Porto di GENOVA due ore prima della partenza.

10. DOCUMENTI RICHIESTI

  • VISTO. I cittadini italiani non necessitano di visto.

  • PASSAPORTO. Con validità di almeno 6 mesi dalla data d’ingresso.

  • PATENTE Italiana (non serve Patente Internazionale)

  • LIBRETTO di circolazione auto INTESTATO AL PILOTA, oppure DELEGA NOTARILE (anche in caso di vettura intestata a Società)

  • CARTA VERDE. Alcune assicurazioni prevedono il Marocco nella lista delle nazioni dove garantiscono la copertura assicurativa: controllate leggendo l'apposita sezione sulla vostra carta verde. Nel caso la vostra assicurazione non preveda il Marocco, va stipulata un'assicurazione temporanea RCA al confine marocchino.

  • Occorre inoltre dichiarare "verbalmente" l'importazione temporanea della propria vettura in Marocco. Operazione che si svolge in nave, durante la traversata.

  • TELEFONIA: l'importazione temporanea e l'utilizzazione di telefoni mobili è autorizzata

  • Formalità VALUTARIE: E’ vietato uscire dal Marocco con Dirham. Alla fine del soggiorno in Marocco si possono convertire in Euro o altra valuta straniera solo i Dirham acquistati in precedenza presentando le relative ricevute.

  • MOSCHEE. E’ vietato l'accesso nelle moschee ai non Musulmani, fatta eccezione per la grande moschea "Hassan II" di Casablanca.

11. NOTIZIE GENERALI

CONDIZIONI DELLE STRADE. La rete viaria Marocchina è generalmente in buone condizioni. Va prestata particolare attenzione sulle strade a maggiore traffico ed in particolare nelle ore notturne, dove è sconsigliabile viaggiare. 

IL FUORISTRADA. Prevalentemente terreno duro, pietroso, con sassi sia piantati che mossi. Generalmente, piste difficili a volte anche con grosse pietre, frane. A seconda dello scioglimento delle nevi, possibili diversi guadi anche con acqua alta. Verificate con attenzione la vostra gommatura, compresa la ruota di scorta. Le piste sono lunghissime, quasi infinite: durante la giornata si incontrano (raramente) piccoli villaggi Ogni giorno è necessario partire con il PIENO DI CARBURANTE. Portare con sè abbondante acqua potabile e cibo per la giornata (pranzi al sacco).

IL VOSTRO VEICOLO. Sono ammesse solo vetture con riduttore. Gommatura minimo AT (non stradale), in ottime condizioni. Ruota di scorta in ottime condizioni ed attrezzatura per il cambio gomme. Consigliamo verifica generale e controllo livelli liquidi prima della partenza.

10 Giorni di offroad con il tuo fuoristrada 4x4 in un percorso ad anello sulle montagne della catena dell' Atlas, in Marocco. Il nome locale (berbero) dell' Atlas è Adrar n Dern ("il Monte dei Monti")  e avremo modo di verificarlo di persona. Da Tangeri a Casablanca in trasferimento, poi  un grande ed avventuroso viaggio, alla scoperta di un territorio  e di un'ambiente duro e selvaggio, dove ci aspetteranno villaggi berberi, piste che scompaiono negli  Uadi (o Oued), percorsi impegnativi in alta quota... un vero viaggio  fuoristrada di 2.300 km. complessivi !!

Offroad Adventures - Adriano Visconti | Terontola di Cortona (AR) | offadventure@gmail.com | Tel: 334-6803716 - 328-7692690

© 2017 Offroad Adventures

  • White Facebook Icon
  • Offroad Adventures Youtube

Direzione Tecnica Turistica JOLLY TRAVEL SAS di Calubini Loris & C. - Piazza Caduti, 4 - 25089, Villanuova sul Clisi (BS) 
Tel: 0365-374783 - info@jollytravel.it - Prov. di Brescia: 00031427 - Erv: 62780205-RC16